Tuttoscuola: Formazione iniziale docenti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Formazione iniziale docenti

I nostri dossier

Speciale Lingue Straniere

Quando si parla di imparare le lingue, italiani e inglesi sono accomunati dallo stesso pregiudizio: non siamo capaci, non siamo portati, non ci interessa. Alcuni paesi, ad esempio nell’Europa del nord, parlano fluentemente inglese già da ragazzi, mentre altri, come Italia, Francia e Spagna sembrano avere difficoltà anche da adulti. Ma da dove deriva questa […]

Formazione iniziale docenti: Altre Notizie

TuttoscuolaNEWS

TuttoscuolaNEWS
Notizie, commenti, indiscrezioni
Ogni lunedì
nella tua casella di posta
Gratis.

Altri dalla categoria

Gli abilitati che chiedono il ruolo senza concorso

La Costituzione italiana prevede che ai posti pubblici, compresi quelli della scuola statale, si accede per concorso, ma, a poche settimane dalla pubblicazione del bando per reclutare 60/70 mila nuovi docenti abilitati, si continua a chiedere l’immissione in ruolo ope legis di migliaia di insegnanti abilitati. Nelle manifestazioni di venerdì scorso in occasione dello […]

Insegnanti di sostegno in 15 giorni. In Romania

“Il ministro Giannini è a conoscenza del gravissimo fenomeno di ‘migrazione’ da parte di docenti italiani in Romania che ha come obiettivo il conseguimento, in due sole settimane, delle specializzazioni sul sostegno? Quali iniziative intende mettere in campo il Miur per fermare quella che è una vera e propria scorciatoia al limite del lecito e […]

Buona Scuola: FGA critica sulla formazione iniziale

La Fondazione Giovanni Agnelli in occasione dell’incontro di oggi al MIUR sul nuovo modello di formazione iniziale dei docenti di secondaria ha espresso quattro critiche rilevanti all’impostazione data dalla legge 107/2015 (La Buona Scuola) a una delle questioni più urgenti e delicate della scuola italiana: come formare insegnanti migliori e più motivati?  Il direttore della […]

Il paradosso dell’abilitazione

Gli effetti della sentenza n. 1973/2015, con la quale il Consiglio di Stato ha spalancato le porte di accesso alle Graduatorie ad esaurimento per decine di migliaia di vecchi diplomati magistrali, meritano una riflessione che va ben oltre la questione, pur rilevante, dell’ampliamento della platea di docenti legittimati alla stabilizzazione nei ruoli dello Stato. […]

Quel todos caballeros che non fa bene alla scuola

Mentre nelle intenzioni del Governo e del ministro dell’istruzione Giannini lo svuotamento completo delle graduatorie ad esaurimento è anche condizione necessaria per tornare, finalmente, ai concorsi per esami, legittimo strumento di selezione di rango costituzionale, il nuovo probabile riempimento delle GAE rischia di allontanare o rendere residuali i concorsi per la scuola primaria e per […]

Forgot Password