Tuttoscuola: La scuola degli altri

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

La scuola degli altri

I nostri dossier

Speciale Lingue Straniere

Quando si parla di imparare le lingue, italiani e inglesi sono accomunati dallo stesso pregiudizio: non siamo capaci, non siamo portati, non ci interessa. Alcuni paesi, ad esempio nell’Europa del nord, parlano fluentemente inglese già da ragazzi, mentre altri, come Italia, Francia e Spagna sembrano avere difficoltà anche da adulti. Ma da dove deriva questa […]

La scuola degli altri: Altre Notizie

TuttoscuolaNEWS

TuttoscuolaNEWS
Notizie, commenti, indiscrezioni
Ogni lunedì
nella tua casella di posta
Gratis.

Altri dalla categoria

Francia: verso istituti specializzati per i bulli

Il presidente francese Nicolas Sarkozy ha deciso: per i bulli tra i 13 e i 16 anni, già espulsi almeno una volta dalle scuole, niente riformatori, come vorrebbe l’opinione pubblica più conservatrice, ma strutture semiresidenziali specializzate nel recupero e riscolarizzazione di questi giovani. La misura dovrebbe essere già operativa per il prossimo anno scolastico. Si […]

Le disuguaglianze sociali si confermano a scuola

Benché tutti e tre i rappresentanti dei maggiori partiti che oggi chiamano l’elettorato a scegliere il prossimo governo in Gran Bretagna si dicano impegnati a risolvere le disuguaglianze sociali, la scuola continua ad affrontare la quotidiana battaglia per offrire agli studenti le stesse opportunità educative. Il problema è vecchio e non è un’esclusiva britannica; […]

Come visitare le istituzioni dell’UE

La maggior parte delle istituzioni e degli organi dell’Unione europea aprono le loro porte a studenti, giornalisti e altri visitatori. Il Parlamento europeo è, ovviamente, la meta più ambita, con oltre 180 mila visitatori l’anno soltanto per la sede di Bruxelles. La Commissione ne riceve circa 45mila e il Consiglio circa 20mila. Sono visitabili, […]

Scontro sulle priorità educative in Gran Bretagna

I tre maggiori partiti che in Gran Bretagna si sfideranno all’ultimo voto il prossimo giovedì, sono andati allo scontro su finanziamenti, standard del servizio scolastico, sulla disciplina degli studenti e sulla proposta conservatrice di aprire nuove scuole indipendenti. I rappresentanti dei tre partiti, il ministro per l’educazione Ed Balls e le sue controparti conservatrice […]

Primavera dell’Europa – La famiglia nella scuola

C’è tempo fino al prossimo 9 maggio per consegnare gli elaborati che gli studenti italiani potranno produrre partecipando al concorso “Primavera dell’Europa”, promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca assieme all’UNLA – Unione Nazionale per la Lotta contro l’Analfabetismo che da tempo si occupa di combatterne le diverse forme. Il concorso, che si […]

Forgot Password